logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Schio

Provincia di Vicenza - Regione Veneto


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Febbraio  2020 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29  
       

News

Firmata dal sindaco Orsi l'ordinanza per limitare l'orario delle sale giochi e combattere il gioco d'azzardo patologico.


E' stata firmata dal sindaco di Schio, Valter Orsi, l'ordinanza che definisce gli orari di interruzione del gioco nella sale autorizzate e l'utilizzo degli apparecchi di intrattenimento e svago con vincite in denaro, collocati in altre tipologie di esercizi commerciali: dalle 7 alle 10, dalle 13 alle 15, dalle 18 alle 20 e dalle 22 alle 7 di tutti i giorni, compresi i festivi.

Per i trasgressori sono previste sanzioni dai 25 ai 500 euro. In caso di gravità o recidiva, cioè dopo 2 violazioni in un anno, sarà possibile imporre la sospensione dell'attività da 1 a 7 giorni.

L'Ulss 7 “Pedemontana” in data 22.11.2019 ha pubblicato la “Relazione sul gioco d'azzardo nel nostro territorio” evidenziando come si sia assistito ad un incremento esponenziale delle offerte nel settore gioco-scommesse, il quale, unitamente al basso costo delle giocate, ha determinato lo sviluppo del gioco d'azzardo patologico. La proliferazione dei giochi ha fatto aumentare non solo la raccolta, ma anche il numero dei giocatori problematici.

La ludopatia è una patologia che irrompe nella vita del giocatore con effetti devastanti dal punto di vista delle salute, delle relazioni sociali e familiari, della vita lavorativa ed economica. La Consulta Nazionale Antiusura denuncia da tempo che l'azzardo è diventato, nel nostro paese, una delle principali cause che spingono moltissime famiglie italiane a rivolgersi agli usurai.

Attualmente l'Ulss 7 Pedemontana sta assistendo ben 149 persone per gambling (gioco d'azzardo) patologico,mentre a 10 familiari è stata effettuata una prestazione di counselling sul tema.

I dati sociosanitari sono infatti sempre più allarmanti: i cittadini veneti hanno speso nel 2017 ben 6 miliardi e 106 milioni di euro in giochi e scommesse, una cifra in aumento di ben 276 milioni rispetto al 2015. Solo a Schio la somma giocata nell'anno 2018 è stata pari a oltre 32 milioni di euro.

Risulta chiaro quindi la necessità di intervenire per tutelare i cittadini dai rischi associati a tali tipi di gioco come raccomandato anche dalla stessa Commissione europea sui servizi di gioco d'azzardo on line.

Questo è l'obiettivo che l'Amministrazione comunale con l'Assemblea dei Sindaci della Ulss 7 Pedemontana intendono portare avanti con forza per arginare il fenomeno sempre più dilagante, - afferma il Sindaco Valter Orsi - “regolamentare in modo restrittivo gli orari di apertura delle sale e aree giochi del territorio, soprattutto nelle ore notturne. Tutto ciò nel rispetto delle fasce orarie di limitazione definite dalla Deliberazione della Regione Veneto n. 120/CR del 5 novembre 2019 che non impedisce ai comuni di aggiungere altre fasce orarie di chiusura, anche in relazione alla situazione locale. Nota importante è che tale ordinanza adottata dai sindaci di entrambi i distretti dell'Ulss7 Pedemontana sancisce in modo univoco gli orari di chiusura su tutto il territorio e servirà quindi anche ad evitare la migrazione da gioco da un comune all'altro, problema che si era verificato negli anni scorsi ove non tutte le amministrazioni avevano adottato un provvedimento di limitazione di orario”.

Allegati

Data ultimo aggiornamento: 20/01/2020
Via Pasini, 33 - 36015 (VI); telefono 0445-691.111
Partita I.v.a. 00402150247
info@comune.schio.vi.it
Indirizzo PEC: schio.vi@cert.ip-veneto.net ; Foto del banner da sin a dx: Archivio Marzari, Giacom Piovan, Dario Strozzo, Dario Strozzo