logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Santorso

Provincia Vicenza - Regione del Veneto


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Dicembre  2021 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
   1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31   
       

Comunicato

Comunicato

Comune:

Santorso

Data:

17/11/2015 00:00

Oggetto:

Cento passi contro la mafia: una serata pubblica a Santorso

Descrizione:

 

«Vivere nel ricco nord Est non è una buona ragione per non occuparsi dell'impegno contro le mafie»: con queste parole il Sindaco di Santorso Franco Balzi ha presentato l'iniziativa pubblica “Centro Passi contro la mafia” che venerdì 20 novembre alle 20.30 presso il Teatro del Centro Giovanile di Santorso vedrà intervenire Giovanni Impastato (fratello di Giuseppe Impastato), Don Armando Zappolini (Presidente CNCA) e Roberto Tommasi (referente regionale di Libera), con la moderazione del direttore de La Voce dei Berici Lauro Paoletto.

 

«Le mafie – ha proseguito Balzi – sono un fenomeno che tutt'ora permea, rendendola malata, parti della società italiana; e, proprio negli anni recenti, abbiamo scoperto che non si tratta di un fenomeno distante dalle nostre case, da relegare nel Meridione, ma di una realtà che messo radici anche nel più ricco Nord Italia, attraverso corruzione, contaminazione delle dinamiche economiche, episodi di violenza. Un fenomeno che dobbiamo conoscere per poterlo affrontare, nella convinzione che laddove c'è mafia non c'è giustizia sociale».

 

Dal 12 al 28 novembre, inoltre, la Biblioteca Civica ospiterà la mostra “SLEGALITALIA: mostra di foto, storie e impegno sulla legalità” a cura dell'associazione Libera.

 

Giovanni Impastato è il fratello di Giuseppe Impastato, detto Peppino, un giornalista e un attivista siciliano, ucciso dalla mafia il 9 maggio 1978, a Cinisi per ordine del boss mafioso Gaetano Badalamenti.

 

Don Armando Zappolini è il presidente del Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza (CNCA) è una Associazione di promozione sociale organizzata in 17 federazioni regionali a cui aderiscono circa 250 organizzazioni presenti in quasi tutte le regioni d'Italia, fra cooperative sociali, associazioni di promozione sociale, associazioni di volontariato, enti religiosi. È presente in tutti i settori del disagio e dell'emarginazione, con l'intento di promuovere diritti di cittadinanza e benessere sociale.

 

Roberto Tommasi è referente regionale di "Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie", una rete nata il 25 marzo 1995 con l'intento di sollecitare la società civile nella lotta alle mafie e promuovere legalità e giustizia. Attualmente Libera è un coordinamento di oltre 1500 associazioni, gruppi, scuole, realtà di base, territorialmente impegnate per costruire sinergie politico-culturali e organizzative capaci di diffondere la cultura della legalità.

 

Piazza A. Moro, 8
P.Iva IT 00280750241
fax 0445 649513 PEC: santorso.vi@cert.ip-veneto.net